Messaggio di errore

  • Deprecated function: Methods with the same name as their class will not be constructors in a future version of PHP; Player has a deprecated constructor in require_once() (line 9 of /home/angelosi/domains/angelosirignano.it/public_html/sites/all/modules/vchess/gamer/gamer.module).
  • Deprecated function: Methods with the same name as their class will not be constructors in a future version of PHP; views_display has a deprecated constructor in require_once() (linea 3139 di /home/angelosi/domains/angelosirignano.it/public_html/includes/bootstrap.inc).
  • Deprecated function: Methods with the same name as their class will not be constructors in a future version of PHP; views_many_to_one_helper has a deprecated constructor in require_once() (linea 133 di /home/angelosi/domains/angelosirignano.it/public_html/sites/all/modules/ctools/ctools.module).
  • Deprecated function: The each() function is deprecated. This message will be suppressed on further calls in menu_set_active_trail() (linea 2394 di /home/angelosi/domains/angelosirignano.it/public_html/includes/menu.inc).
03 Nov 2013

IV Novembre

Anche quest'anno gli alunni delle quinte della Primaria di Manerba hanno partecipato alla cerimonia di commemorazione dei Caduti.
Il 4 novembre ricorda la vittoria con cui si concluse l'Unità d'Italia, un cammino lungo, un percorso arduo, intrapreso per riunire l'intera penisola sotto un'unica bandiera. Una vittoria pagata con un enorme tributo di sangue che costò la vita ai nostri soldati.
E' un dovere di tutti rendere omaggio e ricordare coloro i quali hanno sacrificato gli anni migliori della propria esistenza o addirittura perso la vita, per la Patria.
Ai giovani di oggi si chiede di far tesoro della memoria nazionale e di avere sempre il coraggio di condannare ogni forma di violenza e sopruso.

Quest'anno è stato organizzato tutto nel migliore dei modi, dalla realizzazione delle ghirlande da appendere agli alberi di via IV novembre al suonare il flauto davanti al monumento dei caduti o durante la messa.

Tutti si sono sentiti importanti dai genitori agli alpini, dalla banda al Sindaco, dal Parroco alla Prof..., ma soprattutto i bambini che sono stati bravissimi.

 

 

Per non dimenticare... tutti ad esclamare PRESENTE: 37 nomi 37 ragazzi 37 vite